Ravioli alla crema di formaggio e uova
Ravioli alla crema di formaggio e uova, un ripieno sfizioso che infiamma il palato, possono essere conditi in mille modi, con l’olio, la salvia, il guanciale, uniti a varie pietanze danno vita alla cena perfetta in presenza di ospiti o semplicemente in casa in famiglia. Ravioli di ogni genere, ci sono diverse varianti a questa ricetta e tutte faranno impazzire le papille gustative. La preparazione richiede un pò di tempo quindi se non si ha almeno un’oretta a disposizione è meglio evitare di iniziare, soprattutto se non si è in grado di stare dietro i fornelli o comunque non si ama la cucina. 

Ingredienti per 60-70 ravioli
  • Farina 00 210 g
  • Semola di grano duro rimacinata 100 g
  • Uova (circa 3) 165 g
PER IL RIPIENO
  • Latte intero 400 g
  • Panna fresca liquida 100 g
  • Amido di mais (maizena) 50 g
  • Tuorli (circa 6) 120 g
  • Pecorino 100 g
  • Parmigiano reggiano 25 g
PER CONDIRE
  • Guanciale 200 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Salvia q.b.
Preparazione

Per preparare i ravioli alla crema di formaggio e uova cominciare dalla pasta fresca, quindi versare dentro una ciotola la farina, la semola e le uova impastando inizialmente con la forchetta e poi con le mani cercando di ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Aggiungere l’acqua a temperatura ambiente per impastare meglio e alla fine avvolgere il panetto nella pellicola facendolo riposare per una buona mezz’ora.

Preparare adesso il ripieno mettendo a scaldare il latte e la panna evitando di farli scaldare troppo o addirittura di farli bollire. Poi setacciare l’amido di mais in una ciotola, aggiungere il parmigiano ed il pecorino e iniziare a mescolare. Unire a questo punto i tuorli e sbattere tutto insieme. 

Quando la crema sarà pronta trasferire dentro una ciotola, coprire con pellicola e fare raffreddare, poi trasferire dentro una sac-à-poche senza bocchetta. Prendere l’impasto, togliere la pellicola, tagliare un pezzo e coprire, stendere utilizzando un pò di farina e iniziare a mettere il ripieno a ciuffi grossi quanto una noce, tutti distanti tra loro.

Fare coincidere la sfoglia piegandola su se stessa e con la punta delle dita chiudere i ravioli. Una volta pronti sistemarli su una gratella e fare seccare.

Adesso passare alla preparazione del guanciale, quindi affettare e fare a pezzettini, mettere dentro una padella con un goccio di olio, della salvia e fare scaldare per massimo 5 minuti a fuoco lento mescolando piano piano.

Mettere l’acqua a bollire e una volta pronta buttare dentro la pasta che cuocerà in massimo due minuti. Versare un pochino di acqua di cottura in padella, scolare i ravioli e saltarli. Impiattare e servire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here