Cipolle al forno
Cipolle al forno, un ottimo contorno adatto ad accompagnare qualunque altro piatto, sia di carne che di pesce, che può essere tra l’altro servito anche come antipasto vegetariano. L’ingrediente principale, le cipolle, non a tutti piace quindi il consiglio è di informarsi prima per evitare di trovarsi in situazioni poco carine, qualora non ci dovesse essere alcun problema, la preparazione del piatto è rapidissima e non richiede essere esperti in cucina o lunghi tempi di preparazione. Piatto semplicissimo, economico e davvero buono, che viene cotto in forno con una spolverizzata di pangrattato e prezzemolo che aiutano a dare alle cipolle un sapore ancora più deciso. La cottura in forno è quella che conferisce alla cipolla un sapore dolcissimo, pur essendo la cipolla già dolce di suo. 

Ingredienti
  • Cipolle bianche 500 g
  • Cipolle rosse 500 g
  • Sale fino q.b.
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Pangrattato 2 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.
Preparazione

Per preparare le cipolle al forno iniziare proprio da queste ultime, quindi prenderle e sbucciarle una ad una pulendole bene, lavarle e metterle dentro una pentola con dell’acqua, quindi portare ad ebollizione e fare cuocere per massimo dieci minuti aggiungendo il sale senza esagerare.

Prendere una pirofila, passare al suo interno un pochino di olio e disporre dentro le cipolle tagliate. La parte della cipolla rivolta verso l’alto deve essere quella tagliata. Passare sopra del sale, del pepe ed un pochino di pangrattato e poi a propria scelta un pochino di prezzemolo, per quanto riguarda la quantità dipende tutto dal proprio gusto o da quello dei propri ospiti. Chiudere il piatto versando sopra dell’olio extravergine di oliva.

La cottura delle cipolle al forno è abbastanza rapida, più cuociono più sono dolci e delicate, in genere vanno tenute in forno per un massimo di 75 minuti ad una temperatura media di 180°C.

Ovviamente non tutti i forni sono uguali quindi bisognerà controllare la cottura di tanto in tanto per evitare che si brucino rimanendo dentro per troppo tempo o che alla fine dei 75 minuti vengano tirate fuori ancora dura.

Per capire se sono ben cotte, quindi appassite e leggermente abbrustolire, prendere uno stecchino lungo, se saranno morbide allora potranno essere prese e servite. 

Per un effetto particolarmente buono, leggermente dorato e quindi gratinato, il segreto è tenerle in forno gli ultimi dieci minuti impostandolo a 200° in modalità grill. Una volta pronte, servirle senza perdere troppo tempo, per essere davvero buone e rispettare il loro potenziale devono essere portate in tavola fumanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here