Pane con caciocavallo e tartufo
Un piatto tipico pugliese dove c’è l’unione di 3 prodotti buonissimi e saporiti che danno vita a un antipasto originale. Il gusto di questa ricetta viene esaltato dal pane di Altamura, un pane unico, delle tradizioni locali della Puglia. Anche oggi, infatti, questo pane è lavorato come moltissimi anni fa, con semole rimacinate di diverse varietà di grano duro e molto spesso cotto ancora negli antichi forni pubblici a legna. Riconosciuto con marchio DOP, è perfetto per preparare bruschette e dare origine a ricette particolari come Pane con caciocavallo e tartufo.

Ingredienti per Pane con caciocavallo e tartufo

Pane di Altamura q. b.
15 g di tartufo nero
1/2 spicchio d’aglio
100 g di caciocavallo
2 acciughe sott’olio
5 cucchiai di olio extravergine d’olive

Preparazione Pane con caciocavallo e tartufo

Per preparare Pane con caciocavallo e tartufo bisogna cominciare dalla crema. Prendere il tartufo, pulirlo con cura con uno spazzolino e tagliarlo a pezzettini aiutandosi con un coltello. Se lo si desidera si possono conservare alcune scaglie per le decorazioni finali. Mettere il tartufo tagliato in un piccolo mortaio con pestello, aggiungere mezzo spicchio di aglio e due acciughe sfilettate e pestare delicatamente ma con precisione, poi aggiungere l’olio e amalgamare bene.

Tagliare il caciocavallo a piccoli cubetti da mettere su carta forno e metterli in forno in modalità grill a 180° C per pochi secondi, fino a renderli morbidi e dorati. Prendere il pane di Altamura e tagliarlo in fette non troppo larghe, poi spalmare su ogni fetta il tartufo e poggiarvi sopra un pezzo di caciocavallo. Infine decorare con le scaglie conservate inizialmente. Il pane con caciocavallo e tartufo è pronto per deliziare gli ospiti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here