Pasta alla vecchia bettola
Pasta alla vecchia bettola,un piatto classico, abbondante, semplice e parecchio appetitoso, è una delle pietanze più appetitose grazie al condimento super che fa venire l’acquolina in bocca. Un piatto cremoso e vellutato condito con dei pomodorini freschi preparati in modo molto particolare, sfumati con la vodka e poi arrostiti in forno, per ottenere un sapore ricco e particolare. La preparazione non è affatto difficile, ci vogliono pochissimi minuti, purtroppo però richiede una cottura abbastanza lunga per la quale però ne vale davvero la pena. Può essere il primo piatto ideale per una cena o un pranzo in compagnia di ospiti importanti con i quali si vuol fare ottima figura. 

Ingredienti
  • Penne Rigate 320 g
  • Pomodorini datterini 750 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Cipolle dorate (circa 50 g) 1
  • Origano 1 cucchiaino
  • Vodka 20 g
  • Peperoncino fresco 1
  • Panna fresca liquida 30 g
  • Parmigiano reggiano 40 g
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
Preparazione

Per preparare la pasta alla vecchia bettola, come prima cosa tagliare i pomodorini a metà, tritare l’aglio e fare a pezzettini la cipolla. Prendere una padella e mettervi dentro olio, aglio, cipolla, origano e peperoncino. 

Mescolare e fare soffriggere per qualche minuto a fiamma lenta, sfumare con la vodka, lasciare evaporare, unire i pomodorini, aggiungere il sale ed il pepe e fare cuocere ancora per qualche minuto sempre a fiamma moderata. 

Trasferire la padella in forno e fare cuocere a 180°, cuocere per circa 45 minuti. Intanto mette una pentola piena di acqua sul fuoco, salate e prima che i pomodorini siano totalmente cotti aggiungere la pasta.

Rimuovere la padella dal forno e trasferire il condimento dentro una ciotolina o un bicchiere in modo da poter frullare con il frullatore ad immersione. 

Mettere la padella sul fornello, versare dentro la crema ottenuta e aggiungere la panna, mescolare ancora per qualche minuto a fiamma lenta, scolare la pasta e trasferirla dentro la padella continuando a mescolare.

Impiattare e guarnire con del prezzemolo tritato. Ecco che il primo piatto è pronto per essere servito. 

Consigli E Conservazione
Si consiglia di consumare la pasta alla vecchia bettola appena pronta ancora calda. Se non si dovesse avere abbastanza tempo a disposizione, si può preparare il condimento il giorno prima e conservarlo in frigo dentro un contenitore a chiusura ermetica.

Il condimento può rimanere in frigo per un paio di giorni, ovviamente la panna deve essere aggiunta solo un attimo prima della pasta.

La vodka invece può essere omessa tranquillamente senza variare eccessivamente il risultato finale del piatto o sostituita con il vino bianco. In questo caso il sapore finale sarà sicuramente diverso, molto più delicato e meno intenso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here