crocchette di riso
Crocchette di riso giallo e stracchino, una ricetta che si ispira alla tradizione meneghina e che stuzzica l’appetito di tutti in pochissimi minuti. Per preparare questo fantastico antipasto servono davvero pochi minuti ed impegno, nella loro semplicità riescono però a stuzzicare il palato di tutti sia in Italia che all’estero. Il punto di forza delle crocchette sta proprio nel ripieno, il cuore di stracchino è un tripudio di bontà ed originalità che colpisce al cuore i grandi ed i piccini.  

Ingredienti per circa 30 pezzi
  • Riso vialone nano 200 g
  • Zafferano in pistilli (1 confezione) 0,3 g
  • Brodo vegetale q.b.
  • Burro 100 g
  • Parmigiano reggiano 100 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
Per il ripieno 
  • Stracchino 120 g
  • Uova 2
  • Panko q.b.
  • Sale fino q.b.
Per la frittura
  • Olio di semi di girasole q.b.
Preparazione

Per preparare le crocchette di riso giallo con stracchino è importante iniziare dall’infusione dello zafferano per la quale servono un paio di minuti, quindi si prendono i pistilli e si versano dentro una ciotola coprendoli con il brodo vegetale caldo.

Il brodo sarà lo stesso nel quale verrà cotto il riso, quindi mescolare bene e coprire con la pellicola per far sì che i pistilli rilascino sia il loro profumo che il colore. 

In una casseruola a parte, scaldare un filo di olio, una volta caldo versare il riso e farlo tostare facendo attenzione che non si bruci, una volta tostato al punto giusto (ricordandosi di mescolare di continuo), si passa alla cottura, quindi si bagna il riso con il brodo caldo aggiungendone un mestolo per volta. 

Mescolando continuamente si regola di sale e una volta giunto a metà cottura si versa l’infuso di zafferano e si mescola, portando avanti la cottura fino al termine. Infine aggiungere il burro, il formaggio grattugiato e mantecare.

Il composto deve essere successivamente trasferito su un vassoio,per poi farlo raffreddare in frigorifero per almeno 30 minuti. Una volta freddo se ne prende una piccola quantità (circa 30 grammi), si fa una conca al centro e si mette sulla carta forno, così con tutte le altre crocchette. 

Dentro una ciotola si lavora lo stracchino, si trasferisce dentro una sac-à-poche e si spreme al centro delle conche, a questo punto si chiudono le crocchette facendo attenzione che siano davvero chiuse bene, quindi alla fine si dovranno ottenere delle palline vere e proprie. 

Ultima fase della preparazione: immergere le palline nelle uova sbattute, nel panko e cuocere in olio a 140° finchè non saranno dorate. 

Consigli e conservazione 

Le crocchette di riso giallo e stracchino possono essere conservate fino a 12 ore in frigorifero, ma anche in congelatore purchè non siano ancora state fritte. Altrimenti da cotte, la conservazione può essere di un paio di giorni al massimo. 

Per chi volesse provare una versione senza glutine, il panko può essere sostituito con il pangrattato senza glutine ma anche con la farina di mais. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here