polpettine di tonno e ricotta
Le polpettine di tonno e ricotta sono un antipasto parecchio appetitoso che può essere servito sia come antipasto che come secondo, una valida alternativa al tonno sott’olio, che può salvare una cena! Morbide dentro e croccanti fuori, il sapore del tonno amalgamato con la ricotta, con l’aggiunta dei capperi e dalle acciughe risveglierà le papille gustative anche di coloro che hanno gusti molto particolari e sono difficili da accontentare. Una variante apprezzabile prevede le polpettine con le patate, in entrambi i casi è impossibile non fare un figurone.

Ingredienti per la preparazione di circa 20 polpettine
  • Tonno sott’olio sgocciolato 230 g
  • Ricotta vaccina 200 g
  • Acciughe (alici) filetti sott’olio 20 g
  • Capperi sotto sale 20 g
  • Pangrattato 50 g
  • Prezzemolo da tritare 8 g
  • Uova medie 2
  • Parmigiano reggiano 50 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
Ingredienti per panatura e frittura
  • Pangrattato 40 g
  • Olio di semi di arachide q.b.
Preparazione delle polpettine di tonno e ricotta

Per preparare le polpettine di tonno e ricotta unire dentro una ciotola la ricotta, il parmigiano grattugiato, il tonno sbriciolato e le acciughe sgocciolate, poi si lavano i capperi si aggiungono insieme al prezzemolo tritato, al pangrattato ed alle uova sbattute, infine si mescola il composto con l’aiuto di una forchetta.

Dopo avere aggiustato il sale ed il pepe si impasta con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, se dovesse essere ancora troppo morbido aggiungere un po’ di formaggio, se invece dovesse essere troppo duro aggiungere qualche goccia di latte. 
Con le mani leggermente umide prendere un pò di impasto (circa 30 grammi), dando la forma a polpettina, tonda e leggermente schiacciata.

Una volta preparate tutte le polpette, passarle nel pangrattato, scaldare l’olio di semi in un pentolino fino a raggiungere una temperatura di 180° e friggere poche per volta. In pochissimi minuti diventeranno belle dorate, quindi scolarle e trasferirle sulla carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

Consigli e conservazione delle polpettine di tonno e ricotta 

E’ consigliato servire le polpettine di tonno e ricotta quando sono ancora calde. Mentre per quanto riguarda la conservazione, possono essere congelate crude, per poi scongelarle e friggerle quando serve. Invece si possono conservare in frigo per uno o due giorni massimo per essere consumate già cotte.  

Contorno per le polpettine? Un’insalata mista, o delle semplicissime carote alla julienne sono perfette. 
Consiglio per cottura alternativa: per evitare la frittura, le polpettine di tonno e ricotta possono essere cotte anche in forno a 200° per 15 minuti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here