spiedini di polpo e calamari
Spiedini di polpo e calamari, un secondo originale e gustoso da offrire agli ospiti in visita per una cena. Si tratterebbe di una cena davvero delicata perché il pesce e soprattutto il polpo, il limone ed i calamari permettono di ottenere in qualsiasi caso un risultato davvero strepitoso. Può essere una grande cena, una bella buffata in compagnia di amici e parenti che dà una grande gioia al palato sia degli adulti che dei bambini.

Ingredienti
  • polpo già pulito 400 g
  • calamari già puliti, medio-piccoli 800 g
  • sale per condire alla fine
Ingredienti per marinare il polpo 

  • aglio 1 spicchio
  • olio extravergine di oliva 40 g
  • paprika dolce 1 cucchiaino
  • prezzemolo fresco 1 bel ciuffo
Ingredienti per marinare i calamari 
  • aglio 1 spicchio
  • olio extravergine di oliva 40 g
  • pepe bianco 1 cucchiaino
  • timo 3-4 rametti
  • limoni la scorza di 1
Preparazione

Ecco come preparare gli spiedini di polpo e calamari. E’ consigliabile partire da polpo e calamari già puliti soprattutto se non si è in grado di pulirli per bene; in questo caso rivolgersi al pescivendolo di fiducia.

Prendere il polpo tagliare i tentacoli in modo da avere due parti ovvero da una parte i tentacoli e dall’altra il corpo del polpo. Per quanto riguarda i calamari invece si devono sciacquare e si deve rimuovere la pelle, recidere la testa e metterla da parte pulita. Poi isolare tutti i ciuffi dei tentacoli e incidere sulla lunghezza del corpo dei piccoli taglietti di circa 3 cm.

Versare dell’olio dentro una pirofila, aggiungere l’aglio e la paprika e tritare sopra il prezzemolo. Aggiungere alla marinatura, unire il polpo e condirlo uniformemente. Poi prendere i calamari e metterli dentro una terrina bassa e larga aggiungendo ad essi l’aglio e l’olio extravergine di oliva ed un pochino di pepe bianco. Unire alla fine anche delle foglioline di timo e la scorza del limone lavato.

Unire calamari, tentacoli, corpo e testa e mescolare bene. Coprire con la pellicola trasparente e conservare in frigo per un’ora. Si può addirittura prepararle la sera prima per cercare di dare quel sapore gustoso ed irresistibile.

Scaldare poi la piastra e preparare gli spiedini utilizzando gli spiedini di ferro che sono molto più comodi rispetto a quelli di legno che in genere si bruciano o si spezzano. Quindi prendere uno spiedino infilzare il tentacolo del polpo evitando di far cadere la marinatura e fare la stessa cosa anche con i calamari riempiendo tutto lo spiedino per lunghezza.

Metterli sulla piastra e cuocere per 5 minuti girandoli spesso. Possono essere spennellati durante la cottura con la marinatura tenuta da parte. Una volta cotti servire con un po’ di sale o del sale affumicato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here