Zucchine croccanti
Zucchine croccanti al forno, una delizia per il palato, buonissime per accompagnare un pò tutti i piatti, sia che si tratti di carne che di pesce. La preparazione è molto rapida, dopo averle lavate bisogna solamente occuparsi della panatura e poi della cottura ed eccole pronte. Sono una delizia anche per i bambini che amano mangiarle proprio come le patatine. Tra l’altro sono perfette sia fritte che al forno, contrariamente a quanto molti pensano. Vediamo gli ingredienti necessari per la preparazione.

Ingredienti 
  • ZUCCHINE 5 medie
  • PANGRATTATO 50 gr
  • FARINA TIPO 00 50 gr
  • PARMIGIANO GRATTUGIATO 2 cucchiai
  • SALE MARINO q.b.
  • PEPE NERO q.b. •
  • OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA q.b. 
Preparazione 

Per preparare le zucchine croccanti al forno come prima cosa bisogna lavarle bene, poi asciugarle ed eliminare le estremità. Tagliarle a fette e infine a bastoncino, accendere il forno a 200° per farlo riscaldare e nel frattempo preparare tutto ciò che serve per la panatura, quindi versare dentro una ciotola il pangrattato, la farina, il parmigiano grattugiato, sale e pepe.

Unite i bastoncini di zucchine e amalgamare il tutto fin quando tutte le zucchine non saranno avvolte dalla panatura. Disporre dentro una teglia da forno abbastanza grande e sistemare dentro le zucchine evitando di sovrapporle.

Versare sopra un filo d’olio in modo uniforme e fare cuocere. Dovrebbero essere cotte entro massimo 20 minuti ma è meglio controllare ogni tanto perchè ogni forno ha i suoi tempi. Quando saranno arrivate ormai a metà cottura rigirare le zucchine, in modo da farle dorare su entrambi i lati. Le zucchine al forno croccanti sono pronte per essere servite direttamente in tavola.

Consigli

Le zucchine ideali per questa preparazione sono quelle medio/piccole e giovani perchè non hanno i semi e sono più dolci.

Lavare le zucchine prima di spuntarle perchè contengono molta acqua e tagliarle direttamente farebbe assorbire ancora più acqua del normale. Qualora dovessero essere piccole potrebbe andare bene anche tagliare a rondelle. Qualora non dovessero essere fresche metterle prima a bagno con il sale che togliere l’amaro qualora dovesse esserci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here