patate alla birra
Le patate alla birra sono un contorno saporito che si prepara davvero in pochissimi istanti. Il preferito da tutti coloro che non hanno la passione per la cucina e non amano cucinare. Può risolvere parecchie situazioni soprattutto quando si hanno ospiti in casa e non si sa cosa preparare. Basterà tagliare le patate in modo sottile e farle cuocere con l’aggiunta di qualche ingrediente super saporito come cipolle e pancetta, panna e birra chiara. Morbide, appaganti e per certi aspetti anche parecchio croccanti possono essere servite per una cena o per un pranzo affiancate alla carne o a della verdura. Ecco i pochi ingredienti utili per la preparazione, in genere ci si trova tutto in casa. 

Ingredienti 
  • 600 g di patate
  • 200 g di cipolle bionde o bianche
  • 50 g di pancetta in una fetta sola
  • 350 ml di birra chiara
  • 200 ml di panna fresca
  • sale
  • pepe nero
Preparazione

Per realizzare le patate alla birra iniziare a mondare le cipolle e le patate, quindi ridurle a fettine sottili e sistemarle dentro una pirofila come un suolo. Tagliare la pancetta a cubetti e distribuirla sopra. Quindi salare facendo attenzione alle quantità perchè la pancetta è già salata di suo e potrebbe venire fuori un piatto eccessivamente saporito. 

Irrorare quindi con la panna e la birra, trasferire la padella suo fuoco e portare a bollore mantenendo però la fiamma moderata. Intanto accendere il forno che dovrà scaldare a 200°.

Una volta che i liquidi avranno raggiunto il bollore trasferire tutto quanto dentro una teglia. Quindi mettere in forno caldo per almeno un’ora e mezza, le patate saranno mediamente cotte quando saranno diventate morbide e tenere. Sopra dovrà crearsi una crosticina dorata.

Fare molta attenzione alla cottura senza tenere eccessivamente conto dell’orologio perchè dipende tutto dal tipo di forno che si utilizza. In alcuni cuociono prima, in altri cuociono dopo. E’ meglio evitare di dare per scontati i tempi dimenticandole in forno.

Durante la cottura è indicato girarle e spingerle con la forchetta o con il cucchiaio verso il basso perchè devono essere ricoperte di acqua e cuocere bene. Qualora non fossero coperte dal liquido non cuocerebbero affatto bene e si seccherebbero. Essendo invece bagnate, assorbono i liquidi in cottura e risultato essere morbide e succose.

Una volta cotte tirarle via dal forno e servire ben calde per gustarle in tutta la loro bontà. A gusto, aggiungere un pochino di pepe nero che dà quel tocco in più e cambia il sapore sicuramente in meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here