polpette di melanzane
Polpette di melanzane, un finger food da servire come antipasto, che apre le danze ma soprattutto lo stomaco. E’ un piatto da gustare lentamente, piccoli e sfiziosi bocconcini che allietano il palato con la loro croccantezza mista alla morbidezza, si rivelano essere l’ideale anche per i più piccoli che non amano verdura ed ortaggi, ottima alternativa anche per gli ospiti vegetariani, per sostituire le polpette di carne non essendo niente di meno e non avendo nulla da invidiare. Le polpette di melanzane arrivano direttamente dal meridione, un cult che non può assolutamente mancare ma attenzione, la ricetta è approdata piano piano anche in tutto il resto dell’Italia diventando uno dei piatti più buoni da servire non solo prima dei pasti ma anche durante.

Ingredienti:
  • Melanzane 800
  • Pangrattato 120 g
  • Parmigiano reggiano grattugiato 120 g
  • Uova medie 2
  • Aglio 1 spicchio
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio di semi per friggere q.b.

Procedimento e consigli per la preparazione

Per preparare le polpette di melanzane come prima cosa bisogna lavarle per poi disporle su una leccarda foderata con carta forno. Le melanzane devono poi cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per almeno 1 ora, poi una volta cotte basta farle leggermente intiepidire e privarle della buccia e del picciolo.

La polpa ottenuto deve essere schiacciata mediante una forchetta così da eliminare tutto il liquido in eccesso, poi si trasferisce dentro una ciotola, si unisce alle uova e si aggiunge uno spicchio d’aglio schiacciato. A seguire aggiungere pangrattato e parmigiano, sale e pepe ed infine il prezzemolo precedentemente lavato.

L’impasto deve essere lavorato con le mani per amalgamare gli ingredienti ed ottenere un composto unico, compatto, qualora dovesse risultare morbido basta aggiungere ancora un pochino di pangrattato.

Formare le palline rotonde grandi quanto una noce e passare nel pangrattato, poi versare l’olio in un tegame e riscaldare fino a raggiungere la temperatura di 170°, una volta fatto, immergere le polpette poche per volta e attendere che diventino ben dorate. In genere la cottura è di 2 massimo 3 minuti, al termine adagiarle su un vassoio foderato per eliminare l’olio in eccesso.

Consigli: servire le polpettine di melanzane ancora calde e cercare di consumarle appena pronte per evitarne la conservazione. Nel caso dovessero essere conservate è bene farlo per pochissimi giorni, massimo due e soprattutto usufruire del frigo chiuse dentro un contenitore. Altrimenti per evitare che vadano a male, conservare ancora da cuocere.

Qualora ci fosse la necessità di evitare la frittura, cuocerle in forno, ovviamente non saranno perfettamente rotonde, cuoceranno in 20 minuti a 200 gradi, ma saranno sicuramente più sane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here