Penne all'arrabbiata
Le penne all’arrabbiata sono un piatto tipico di Roma, ma che si è subito diffuso in tutto il Lazio per poi trovare approvazione in tutta Italia diventando il piatto culinario più buono adatto a tante occasioni. La stessa identica cosa è successa con gli spaghetti cacio e pepe, o con la pasta alla carbonara, sembrerebbe infatti che più un piatto è semplice più trova approvazione. Gli spaghetti hanno un sapore forte e deciso e hanno preso questo nome probabilmente perchè a causa del peperoncino chi mangia le penne diventa rosso in volto, tipico di quando si è arrabbiati. Il piatto può essere arricchito a scelta e piacere con del Pecorino romano DOP oppure gustato nella sua semplicità.

Ingredienti
  • Penne Rigate 320 g
  • Pomodori pelati sgocciolati 380 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino secco piccoli 3
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
Preparazione
Per preparare le penne all’arrabbiata servono pochissimi minuti e non bisogna essere dei cuochi, anche chi è alle prime armi può ottenere un ottimo risultato.

Come prima cosa scolare i pelati e versarli dentro una ciotola per poi schiacciarli mediante una forchetta e spezzettarli piano piano. Poi tritare il peperoncino secco, si versa l’olio dentro il tegame, si aggiunge l’aglio ovviamente sbucciato ed infine il peperoncino.

Il tutto deve soffriggere dolcemente quindi a fuoco lento fino ad unire poi i pomodori pelati. Si mescola tutto insieme, si regola di sale e si copre con un coperchio per fare cuocere gli ingredienti per circa 12,15 minuti.

Durante la cottura mescolare di tanto in tanto per accertarsi che non si attacchino sul fondo. Una volta che il sugo sarà pronto, si passa alla cottura della pasta che deve rimanere al dente, in genere per far sì che non cuocia troppo si seguono i tempi di cottura riportati sulla confezione della pasta.  

Prima di mettere insieme la pasta ed il sugo eliminare l’aglio che non a tutti piace mangiare nella sua interezza e poi si scola la pasta e si versa dentro la padella facendola saltare per un momento.

Qualora il sugo dovesse essere troppo denso aggiungere l’acqua di cottura (non troppa) ed il prezzemolo tritato continuando a mescolare; a questo punto le penne all’arrabbiata sono pronte e vanno servite ancora calde. 

Consigli 
Non conservare il piatto per molto tempo perchè una volta raffreddatosi perde tutto il suo buon sapore. Qualora doveste essere forniti di peperoncino fresco usate quello per guarnire il vostro piatto ed aggiungere a scelta e gusto il pecorino romano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here