Pasta alla cenere
Pasta alla cenere, questo è il primo piatto ideale per l’ora di pranzo o l’ora di cena, facile da preparare con pochissimi ingredienti, perfetta per chi non ha molto tempo da impiegare dietro i fornelli e per chi non ama cucinare. In meno di venti minuti si potrà ottenere un piatto classico ma originale che mette insieme il sapore forte e particolare del gorgonzola e quello delle olive nere con un patè homemade niente male. Oltre che avere un gusto speciale sarà particolare anche alla vista, le briciole delle olive sembrano essere cenere mentre il gorgonzola dà quella cremina spettacolare che farà innamorare chiunque la assaggi. Ecco i pochi ingredienti utili alla preparazione.

Ingredienti
  • Rigatoni 320 g
  • Gorgonzola dolce 180 g
  • Olive nere (denocciolate) 40
  • Panna fresca liquida 120 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
Preparazione

Per preparare la pasta alla cenere iniziare proprio dalle olive, quindi versarle dentro il mixer e frullarle grossolanamente, in realtà si può svolgere la stessa operazione utilizzando semplicemente il coltello.

Mettere sul fornello una pentola colma di acqua, aggiungere il sale e attendere che raggiunga la temperatura per mettervi dentro la pasta.

Nel frattempo prendere il gorgonzola, eliminarne la crosta e tagliarlo a dadini, poi versarlo dentro una padella insieme alla panna fresca liquida e accendere il fuoco dolce facendo sciogliere il tutto e non dimenticandosi di mescolare continuamente con una paletta di legno per evitare che si attacchi e bruci.

Quindi passare alla preparazione della pasta, scolarla 2-3 minuti prima di quanto indicato sulla confezione e versarla dentro il condimento dove con un mestolo di acqua arriverà a fine cottura. Infine prima di impiattare aggiungere il battuto di olive e mescolare per bene in modo che venga condita in modo uniforme.

Adesso il primo piatto è pronto per essere impiattato, quindi spolverare sopra un pò di pepe nero e gustare. 

Consigli E Conservazione

La pasta alla cenere può essere conservata dentro un contenitore di vetro messo in frigorifero per un massimo di due giorni anche se è consigliato consumarla subito per gustarla in tutta la sua bontà. 

Il piatto può essere arricchito e reso ancora più buono con l’aggiunta delle erbe aromatiche fresche per esempio il timo, in alternativa per chi ama la cremosità aggiungere al formaggio lo zafferano che è il tocco magico, speciale. 

In qualunque versione la pasta alla cenere è top con una spolverata di formaggio grattuggiato che dà quel sapore in più che non guasta mai.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here