focaccia alla genovese
La focaccia alla genovese, specialità tipica della cucina ligure, uno slow food ottimo da presentare come antipasto ad ospiti provenienti da tutto il mondo. Non è difficile da preparare ma non si riuscirà mai ad ottenere lo stesso gusto e la stessa fragranza di quella di tradizione ligure. Si è tutti consapevoli che per gustare quella vera, bisogna andare in Liguria. Proprio come indicato dalla descrizione slow food la preparazione richiede tanto tempo ma questa ricetta ha la lievitazione un pò più rapida ed in 8 ore si può già procedere. E’ alta in media due centimetri, è croccante ma anche morbida e friabile, con l’olio diventa anche lucida e per niente gommosa.  

Ingredienti 
  • Farina Manitoba ( con W=280) 660 g
  • Lievito di birra fresco 25 g
  • Acqua a temperatura ambiente 440 g
  • Sale fino 15 g
  • Malto 1 cucchiaino
  • Olio extravergine d’oliva 50 g
Per la salamoia
  • Sale grosso q.b.
  • Acqua 50 g
  • Olio extravergine d’oliva 50 g
Preparazione

Per preparare la focaccia alla genovese versare la farina dentro la ciotola di una planetaria, sbriciolare dentro anche il lievito fresco ed aggiungere metà acqua. Azionare la planetaria e quando sarà tutto pronto azionare.

Aggiungere a poco a poco la restante acqua e quando è assorbita aggiungere il malto ed il sale, continuare a lavorare finchè l’impasto non sarà omogeneo ed infine aggiungere l’olio. Quando sarà tutto incorporato e l’impasto sarà elastico ma incordato al gancio, spegnere la planetaria. 

Bagnare le mani e trasferire l’impasto sul piano da lavoro unto, date all’impasto una forma tonda e poi trasferire dentro una ciotola oliata. Coprire infine con la pellicola e fare lievitare per almeno 3 ore. Quando il volume sarà raddoppiato trasferire sul piano da lavoro, lavorare con le mani e poi dividere in due porzioni.

Mettere l’impasto all’interno di due teglie 35X28 unte, lasciare riposare per almeno 30 minuti e poi stendere con la punta delle dite dal centro verso i bordi. Poi mettere insieme dentro una broccia l’acqua e l’olio, girare e versare sopra distribuendolo attentamente su tutta la focaccia.

Fare dei fori facendo pressione con le dita, salare la superficie e mettere in forno statico preriscaldato a 210° per 15 minuti 27.

Fare intiepidire e spennellare sopra la restante salamoia precedentemente utilizzata, ecco che la focaccia alla genovese è pronta per essere servita.

Consigli E Conservazione

La focaccia può essere conservata per un giorno dentro un sacchetto di carta, altrimenti può essere congelata. Può essere fatta semplice così come arricchita con cipolle, pomodorini secchi e olive nere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here