Preparare la pasta con il ciauscolo è davvero semplice, un primo piatto che può essere realizzato da chiunque, anche da chi non ha particolare dimestichezza tra i fornelli. Stiamo parlando di una ricetta marchigiana molto veloce, bastano pochi ingredienti: il ciauscolo, i pomodori, l’aglio e il peperoncino. Se vuoi realizzare questa gustosa ricetta a casa, puoi trovare questi prodotti tipici su Tasting Marche e riceverli direttamente a casa tua.

Il risultato finale è un piatto rustico ricco di gusto e sapori, ideale da condividere durante un pranzo in famiglia o con gli amici, oppure, da inserire all’interno di un buffet.

Prima di scoprire la ricetta della pasta con il ciauscolo, spieghiamo brevemente l’origine di questo salame italiano e il processo di lavorazione per ottenerlo.

Cos’è il ciauscolo?

Il ciauscolo è un insaccato marchigiano, definirlo salame è molto riduttivo, in quanto, la sua consistenza particolare, lo rende ideale per le più svariate preparazioni.

Nel 2006 ha ottenuto il riconoscimento italiano IGP (Indicazione Geografica Protetta), confermato dall’UE nel 2009. Ad essere riconosciuto tale però è solo quello prodotto nelle province di Ancona, Macerata e Ascoli Piceno. 

Il ciauscolo si ottiene dalla macinatura di varie parti del maiale che, deve essere di origine italiana e pesare almeno 150 kg. Nello specifico si utilizzano spalla, lombo, lardo, pancetta, prosciutto e tagli minori, tutti vengono macinati ben tre volte con trafile sempre più piccole. Al composto di carne, vengono aggiunti il vino biancoil finocchiettol’aglio e il pepe, ingredienti che gli conferiscono il suo sapore caratteristico. Il tutto viene insaccato all’interno di un budello naturale conferendogli la forma cilindrica.

La stagionatura deve essere di almeno 15 giorni a una temperatura compresa tra i 10° e i 16°, prima di essere consumato.

La consistenza spalmabile, lo rende ideale per diverse preparazioni, viene usato soprattutto per condire la pasta, fare bruschette e come ingrediente aggiuntivo in altre ricette.

Pasta col ciauscolo: gli ingredienti

Come abbiamo accennato all’inizio, la pasta con il ciauscolo è una ricetta molto semplice, sono necessari pochi ingredienti per ottenere un risultato gustoso. È consigliato utilizzare una buona pasta di semola di grano duro che tenga la cottura, i pomodori ben maturi e del pecorino stagionato per conferirgli un sapore più deciso. Occorrono:

  • 4 fette di ciauscolo
  • 320 gr di rigatoni
  • 2 pomodori perini maturi
  • peperoncino secco
  • olio extavergine di oliva
  • pepe nero
  • 1 spicchio dʼaglio
  • basilico
  • pecorino stagionato

Preparazione

La realizzazione di questa pasta richiedere poco tempo e pochi ingredienti. Come prima cosa, dovrai tagliare quattro fette di salame con spessore di circa 1 cm.  Togli la pelle e sbriciola le fette con le mani. 

Prendi una padella antiaderente, fai scaldare un cucchiaio di olio con un pizzico di peperoncino secco e un po’ di aglio. Quest’ultimo deve avere il composto di una purea che puoi ottenere utilizzando lo spremi aglio. 

Aggiungi il ciauscolo e fallo rosolare a fuoco vivo per circa dieci minuti. Intanto, porta a ebollizione dell’acqua salata e fai cuocere la pasta per il tempo di cottura indicato sulla confezione. 

Unisci i pomodori all’interno della padella in cui hai preparato il ciauscolo. Spellali e tagliali a cubetti prima di aggiungerli e poi fai cuocere tutto insieme a fuoco medio per 10 minuti. Scola la pasta e falla saltare in padella insieme al condimento, aggiungi pepe e basilico per completare.

Servi la pasta ben calda con un abbondante spolverata di pecorino grattugiato stagionato. La pasta con il ciauscolo è anche un ottimo piatto unico, da servire accompagnato da un bicchiere di buon vino rosso.  

Inoltre, essendo una ricetta molto ricca di sapori, può essere consumata anche fredda, mantenendo il gusto rustico e deciso, dato dalla combinazione di tutti gli ingredienti utilizzati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here