Risotto con capesante
Risotto con capesante e agrumi, una delle ricette più apprezzate perchè simbolo di delicatezza e freschezza, un piatto colorato che riempie la tavola di gusti e sapori davvero particolari. Le capesante sono le protagoniste in qualsiasi versione, sia gratinate che non e qualunque ricetta a cui vengono applicate diventa la preferita, la più amata. In questo risotto danno il meglio di sè ed infatti non è possibile trattenere un “che bontà”, impossibile trovare qualcuno che abbia il coraggio di dire il contrario. La ricetta è perfetta sia per le festività, che per le occasioni speciali come anche per un pranzo o una cena normali in compagnia di ospiti o in famiglia. 

Ingredienti
  • Riso Carnaroli 320 g
  • Capesante (fresche e già sgusciate) 240 g
  • Succo d’arancia 1
  • Scorza di limone 1
  • Scorza di lime 1
  • Burro 40 g
  • Scalogno 1
  • Prosecco 50 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Brodo vegetale 1 l
Preparazione

Per preparare il risotto con capesante e agrumi iniziare dal brodo di verdure, mondare e tritare lo scalogno, separare la noce delle caposante dal corallo, tritarlo. Mettere una pentola sul fuoco, scogliere un pochino di burro al suo interno, unire il corallo e fare insaporire lasciando cuocere per circa 2/3 minuti. Nel caso in cui dovesse asciugarsi troppo, usare un pochino di brodo. 

Aggiungere il riso e farlo tostare a fiamma leggermente alta, mescolare per un minuto e regolare di sale e pepe, sfumare con il prosecco, farlo evaporare e aggiungere il brodo caldo. Mescolare bene e mentre il riso cuore (senza mescolarlo troppo), occuparsi della preparazione delle noci delle capesante. 

Spremere il succo di un’arancia, guarnire le noci con un goccio di oli, regolare di sale e aggiungere il limone, quindi mescolare e cuocere per bene per il tempo richiesto. 
 
Prendere una padella antiaderente, disporre al suo interno le capesante, scottarle per massimo un minuto, girarle portando avanti la cottura, sfumare con il succo dell’arancia e fare evaporare un pochino. 

Il risotto dovrebbe essere già cotto quindi spegnere e mantecare aggiungere la restante parte di burro messa da parte e poi grattugiare la scorza del lime. Ultima fase, impiattare aggiungendo qualche pezzo di capesante, servire caldo. 

Consigli E Conservazione

Il risotto con capesante e agrumi deve essere consumato subito per mantenere tutto il sapore originale, in alternativa può essere conservato in frigo per massimo 2 giorni, purchè però non venga congelato. 

Aggiungere in base al proprio gusto un pochino di frutta secca prima tostata in padella, per un sapore ancora più buono usare anche le scorze della frutta secca ricordandosi di togliere la parte bianca che è amara e rovina tutto. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here