pasta agli asparagi
Pasta agli asparagi, un primo piatto perfetto per un pranzo o una cena in famiglia o perchè no, da offrire agli ospiti soprattutto in presenza di amanti degli asparagi che grazie al loro sapore tenue e raffinato, essenzialmente primaverile e semplice rallegrano qualunque piatto, sia che si tratti di pasta che di riso. Questa ricetta potrebbe essere infatti una validissima alternativa al solito risotto. La preparazione non richiede troppo tempo, servono pochi ingredienti, gli asparagi devono solamente saltare in padella perchè in questo modo mantengono il loro sapore tipico, delizioso e saporito. La ricetta è perfetta anche per coloro che non amano trascorrere tanto tempo in cucina o comunque non sono abili nelle preparazioni articolate e difficili.

Ingredienti
  • Penne Rigate 320 g
  • Asparagi freschi 700 g
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Parmigiano reggiano da grattugiare 20 g
  • Scalogno 80 g
  • Timo 3 g
Preparazione

Per preparare la pasta agli asparagi iniziare mettendo una pentola con abbondante acqua sul fuoco e salarla quando inizia a bollire. Pulire gli asparagi sotto acqua corrente ed asciugarli con un panno.

Privarli delle estremità, eliminare la parte del gambo più dura, allinearli e tagliare i gambi a piccole rondelle mantenendo le punte integre. Mondare e tritare lo scalogno, prendere una padella antiaderente e versare dentro un filo di olio. Fare soffriggere lo scalogno mescolando ogni tanto per farlo appassire ed evitare di farlo attaccare o bruciare.  

Aggiungere a questo punto gli asparagi tagliati e le punte, mettere un pò di sale e di pepe e mescolare. Versare dentro un paio di mestoli di acqua calda e fare cuocere con il coperchio per 10-15 minuti a fuoco moderato.

Nel frattempo lessare la pasta dentro la pentola con acqua precedentemente preparata e una volta cotta trasferire dentro la padella con gli asparagi. Aromatizzare aggiungendo le foglioline di timo ed il Parmigiano grattugiato e qualora dovesse essere necessario versare dentro un mescolo di acqua di cottura, fare mantecare e spegnere il fuoco.

Impiattare e servire in tavola.

Consigli E Conservazione

E’ preferibile consumare la pasta agli asparagi appena cotta, qualora dovesse avanzare mettere in frigo dentro un contenitore ermeticamente chiuso per al massimo 2 giorni. E’ assolutamente sconsigliato congelare. 

Questo piatto ha una grande varietà di versioni, tutte buonissime e consigliate. Una versione richiede di frullare gli asparagi insieme al timo ed al parmigiano creando una cremina densa ed appetitosa che servirà a condire la pasta. 

Ogni versione è amata dai bambini, il profumo degli asparagi fa venire l’acquolina in bocca anche ai più piccoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here