minestra maritata
Minestra maritata un primo piatto saporito e ricco che proviene direttamente dalla cucina campana che non può mancare sulle tavole natalizie. Il piatto preferito per l’inverno è chiamato “minestra maritata“, che vuol dire sposata perché gli ingredienti che la compongono sono perfettamente intrecciati, da sottolineare che essendo un piatto tradizionale, come da tradizione non può che avere diverse varianti tutte diverse da città a città e perchè no, da famiglia a famiglia. Ci sono però ingredienti che non possono essere sostituiti in alcun modo come il cavolo nero, la cicoria e la scarola perfetti con le cotiche, le puntine e piedino/salsiccia. La ricetta che segue è semplice e modernizzata per cercare di vi proponiamo è la nostra versione della minestra maritata ed è stata molto semplificata e modernizzata per venire incontro al gusto di tutti. 

Ingredienti
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Cotenna di suino 450
  • Salsiccia 300 g
  • Costine di maiale 600 g
  • Maiale piedino 500 g
  • Sedano 1 costa
  • Cipolle 1
  • Carote 1
  • Parmigiano reggiano da grattugiare q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Cavolo nero
  • 600 g Scarola (indivia)
  • 600 g Cicoria
  • 500 g
  • Bietole 500 g
Preparazione

Per preparare la minestra maritata iniziare dalla preparazione del sedano che deve essere tagliato in modo molto grossolano insieme alla cipolla ed alla carota, poi si mettono a bollire in una pentola piena di acqua e si fanno cuocere a fuoco lento per qualche minuto.
Si passa quindi alla preparazione della cotenna, della salsiccia e delle puntine. Si divide a metà il piedino, si aggiunge la carne alle verdure (per prime le puntine). 

Fare cuocere tutto per circa 3 ore e fuoco basso e aggiungere infine sale e pepe, durante la cottura salirà sicuramente una schiumetta che deve essere eliminata usando una schiumarola.

Mentre la carne cuoce, passare alla preparazione della bietola costa, della scarola riccia, del cavolo nero e della cicoria che vanno lavate con grande attenzione e messe da parte. Una volta cotta la carne, toglierla dalla pentola e filtrare il brodo. Fare intiepidire coprendo con la pellicola e poi raffreddare in frigo per circa 15 minuti, quindi pulire l carne ormai cotta eliminandone le ossa e tagliando in pezzi piccolini. 

Quando il brodo sarà ormai freddo, toglierlo dal frigo eliminando il grasso in superficie e farlo nuovamente scalare, aggiungere le verdure e fare cuocere a fuoco medio per circa mezz’ora, in una pentola coperta, quando le verdure saranno quasi pronte aggiungere la carne e spegnere il fuoco facendo riposare per almeno mezz’ora.

Una volta trascorsa la mezz’ora servire la minestra con un filo di olio extravergine versato a crudo con una spolverizzata di parmigiano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here