Calamarata
Calamarata, un primo piatto adatto a chi ama cucinare qualcosa di veloce e sbrigativo senza rinunciare al gusto ed alla bontà, un formato di pasta comune in Campia che si presta benissimo al pesce spada ed ai condimenti di mare. Come preparare la calamarata? Al cartoccio, il cartoccio serve infatti a preservare gusti e profumi attirando l’attenzione degli ospiti e risvegliando le loro papille gustative, compresi i piccolini che in genere sono molto più diffidenti e non amano il pesce. Pochi ingredienti ed una preparazione rapida e veloce fanno miracoli.

Ingredienti
  • Calamarata 400 g
  • Calamari 600 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino fresco 1
  • Prezzemolo da tritare
  • 2 cucchiai Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Pomodorini ciliegino 400 g
  • Triplo concentrato di pomodoro 25 g
  • Vino bianco 60 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
Preparazione

Per preparare la calamarata cominciare dalla preparazione dell’aglio, quindi spellarlo, schiacciarlo con la mano e passare al peperoncino che deve essere privato dei semi e sminuzzato.

Lavare i pomodorini, asciugarli e dividerli in 4 parti, poi pulire i calamari sotto acqua corrente. Staccare la parte interna tirando il capo, eliminare la parte bianca con la cartilagine, togliere gli occhi dalla testa e spremere il becco.

Staccare la pelle, sciacquare e tagliare ad anelli grossi circa 2 cm, passare ai fornelli, quindi mettere a bollire in un tegame abbondante acqua da salare, una volta raggiunto il bollore mettere la pasta. In una casseruola mettere l’olio a scalare, l’aglio e il peperoncino. Scottare gli anelli di calamaro e sfumare con il vino bianco, una volta che l’alcol sarà evaporato del tutto rimuovere l’aglio e aggiungere i pomodorini ed il concentrato di pomodoro.

Stemperare il pomodoro, aggiustare di sale, abbassare la fiamma e fare cuocere per circa 10 minuti, a fine cottura aggiungere il prezzemolo. Cuocere la pasta fino a metà cottura, prendere un mestolo di acqua e versare in padella, scolare la calamarata e versare in padella. 

Su un foglio di alluminio mettere un altro foglio di carta forno con un paio di mestolate di pasta, chiudere la carta forno a caramella, mettere quella di alluminio e disporre su una leccarda. Cuocere in forno a 200° per circa 10 minuti e servire.

Consigli E Conservazione
Conservare la calamarata per massimo un paio di giorni in frigorifero, altrimenti preparare il condimento e preparare al momento. E’ sconsigliata la congelazione. Per rendere il tutto più buono aggiungere la passata di pomodoro sul fondo, inoltre utilizzando la doppia carta, da forno e di alluminio il sughetto che rimarrà sarà qualcosa di fenomenale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here