naked cake

Naked cake

Naked cake 01

La naked cake, o torta nuda, è una scenografica torta di origine americana, che si pone in netto contrasto con le torte decorate in pasta di zucchero. Questa torta, la cui base può essere una qualunque a vostra scelta (purchè non sia un pandispagna), viene montata su più piani e poi farcita con una abbondante crema e decorata semplicemente con tanta frutta fresca e/o fiori edibili. Io la trovo bellissima, semplice eppur stupefacente. Non amando la pasta di zucchero, trovo che sia perfetta per tutte quelle ricorrenze (anniversari, compleanni … ) in cui si ha bisogno di tanta scena, ma anche molta sostanza. Per la mia naked cake, ho scelto come base una Victoria Sponge cake, mentre la crema è una semplice panna montata alla vaniglia addizionata di mascarpone, e leggermente dolcificataNaked cake 02

Naked cake

per circa 8 persone

300 gr uova

300 gr zucchero

300 gr farina

300 gr burro

10 gr lievito per dolci

Per la crema:

300 gr mascarpone

300 gr panna montata

100 gr zucchero a velo

semi di 1 bacca di vaniglia

Inoltre:

frutta fresca a piacere per decorare

zucchero a velo

Montare il burro morbido con lo zucchero fino a renderlo spumoso. Sbattere le uova (a temperatura ambiente) in un piattino e versarle lentamente, a filo, sulla montata di burro e zucchero, continuando a montare. Il composto potrebbe sembrare che si stracci. Non allarmatevi, può capitare se le uova vengono inserite troppo di fretta o se sono fredde. Aggiungere infine la farina setacciata con il lievito, mescolando con una spatola a mano, e girando dall’alto verso il basso. Distribuire il composto ottenuto in tre stampi per torta, di diametro differente (22cm – 18cm – 10 cm). Cuocere in forno a 180° fino a cottura completa. i tempi saranno differenti in base all’ampiezza dello stampo scelto. Per sicurezza è sempre meglio affidarsi alla prova stecchino.

Fare freddare le torte, estrarle dallo stampo, ricoprirle di pellicola alimentare e riporle in frigo per 4 ore. Nel frattempo prpearare la crema: inserire in una ciotola la panna insieme al mascarpone, allo zucchero e ai semi della vaniglia. Montare, dapprima a bassa velocità, fino ad ottenere una crema soda che tenga bene la forma.

Una volta che le torte sono ben fredde, eliminare la calotta superiore, ribaltarle in giù in modo che la parte da cui abbiamo eliminato la calotta sia quella a contatto con il piatto. Tagliare a metà nel verso della lunghezza. Farcire con un abbondante strato di crema, distribuendola con una sacca da pasticceria in modo da non creare eccessive sbavature.

Completate tutte e tre le torte, sovrapporle una sull’altra, spalmando poca crema tra l’una e l’altra in modo che non i vari strati aderiscano bene. Infilzarle al centro con un paio di stuzzicadenti lunghi, in modo che la torta sia più stabile possibile. Decorare con frutta fresca a piacere e spolverare infine con zucchero a velo.

Mi raccomando, seguitemi sulla mia pagina Facebook. Oltre alle mie ricette, troverete nuove idee, le mie videoricette e tanto altro.

Buon Appetito!
Stefania

Comments

  1. Davvero una torta stupenda. Presentata ad una festa ruba l’attenzione di tutti. A quanto ho capito non usi bagnare le torte prima di guarnirle con la crema. Grazie per aver condiviso questa bellezza. Ciao
    Tra monti, mari e gravine

    • Ciao! Questo tipo di torta (a base di burro) non necessita di bagna, per due motivi. Il primo motivo è che è già sufficiente umida, il secondo è che, se bagnata, non sarebbe abbastanza stabile da riuscire a sostenere il peso dei vari piani. Grazie per essere passata da me. A presto

  2. nemmeno io amo la pasta di zucchero! le naked cakes sono decisamente più eleganti e golose e la tua poi è fantastica con tutti quei colori, una vera regina della festa, perfetta in ogni occasione ????

    • Era la mia prima naked, ma sicuramente ne farò altre: oltre ad essere buonissima, ha stupito tutti, festeggiata compresa! Grazie

  3. Quasi quasi la porto sabato sera a casa di una mia amica dove festeggeremo il mio compleanno! credo che sia anche ababstanza veloce da fare…

    • Si si … è semplice e veloce. Ci vuole forse tempo e pazienza per il decoro. Ma sai che figurone?

  4. Ciao. Sto preparando la torta ma la crema non mi riesce. La panna va montata prima? E poi come inserisco il mascarpone in planetaria o a mano? Help

          • Alla fine sono riuscita. Velocità minima e a lungo. Comunque è venuta buonissima, non perfetta ancora nell’aspetto, ma d’effetto. Grazie

            • ne sono felice. Purtroppo fare una diagnosi a distanza senza vedere e senza sapere esattamente cosa hai fatto non è facile punto mi fa piacere che alla fine tu sia rimasta soddisfatta. Ciao!

  5. Ciao secondo te é possibile fare questa torta x una cinquantina di persone? Se si che diametri consigli? Grazie by cica78

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *