Margarita
Il margarita, è un cocktail after dinner fatto con la tequila, perfetto da sorseggiare dopo cena in compagnia, ottimo anche come aperitivo. E’ un cocktail dove dolce e salato si uniscono creando qualcosa di davvero molto piacevole, per gustarlo con bisogna amare il sale, dato che viene cosparsa tutta la bordatura del bicchiere. Il bicchiere da usare, il tipo di tecnica, le accortezze e le varie curiosità sono importanti da conoscere prima della preparazione di questo cocktail. Bisogna seguire passo passo la ricetta per preparare un Margarita buono in casa, ci vogliono 10 minuti a cui se ne aggiungono altri 5 perché la coppetta sul quale deve essere servito deve essere fredda. Per quanto riguardail bicchiere, va servito nella coppa che si chiama proprio coppa margarita, il bicchiere deve essere ghiacciato quindi metterlo in freezer prima di iniziare a preparare. Si applica la tecnica dello Shake and strange, perché si prepara nello shaker e poi deve essere filtrato direttamente dentro il bicchiere, in questo caso nella coppetta. Come accortezza è importante utilizzare il lime conservato in frigo e massaggiato subito dopo direttamente con le mani per scaldarlo al tatto ed ottenere un maggiore succo.

Ingredienti 
• 35 ml tequila bianca o mezcal
• 20 ml di triple sec
• succo fresco di lime 
• sale fino
• ghiaccio

Preparazione

Per preparare il Margarita raffreddare la coppetta dentro il freezer, con una fetta di lime bagnare il bordo del bicchiere freddo ed immergere il bordo della coppetta dentro il piattino con il sale girando velocemente.

Pulire tutto il resto del bicchiere che si è sporcato. Versare la tequila, il tripl sec e mettere il ghiaccio dentro lo shaker,  scuotere in modo vigoroso per 10 secondi e versare dentro il Margarita. Così è pronto e può essere servito insieme ad una fettina di lime. Ovviamente non è adatto ai più piccoli perchè si tratta di un cocktail alcolico. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here