filetto in crosta di sesamo con patate

Filetto in crosta di sesamo con patate ripiene e porro fritto


Ero indecisa se presentarvi un post dopo-feste con una ricettina light per recuperare un pò gli stravizi mangerecci degli utlimi giorni, o se proporvi qualcosa di particolare per il cenone della vigilia. Alla fine, questo filetto ha avuto la meglio, per un motivo prettamente emotivo. E’ un secondo che ho preparato qualche tempo fa insieme a Rosy e la cui foto è rimasta in giacenza nei meandri della mia pendrive. E’ un piatto piuttosto semplice, ma saporito e d’effetto:

Per 8 persone
1 kg di filetto di manzo
100 gr sesamo
olio, sale e pepe
rosmarino
1 cipolla
200 ml brodo caldo

Per le patate:
16 patate medio-piccole
300 gr funghi champignon
50 gr parmigiano
16 fette di speck

Per il porro:
2 porri
farina di riso
olio di semi per friggere

Salare e pepare il filetto, massaggiandolo delicatamente. Rotolarlo nei semi di sesamo e rosolarlo in tegame con l’olio e il rosmarino. Quando sarà ben colorito, trasferirlo in una teglia da forno, sulla cui base avremo tagliato la cipolla a fettine. Infornare a 200° e dopo 10 minuti aggiungere il brodo bollente, avendo cura di non versarlo direttamente sulla carne. Terminare la cottura (il nostro ha cotto circa 30 minuti). Farlo riposare in teglia e poi tagliare a fettine, servendolo con qualche pezzetto di cipolla e un pò di fondo di cottura.

Per le patate: (idea vista in tv) far cuocere le patate in pentola a pressione per 3 minuti. Devono rimanere molto compatte. Farle freddare e poi tagliarle a metà nel senso della lunghezza. Scavarle delicatamente con un cucchiaino. In padella, trifolare i funghi con aglio, olio, sale e pepe e prezzemolo e farli freddare. insaporire con parmigiano e mescolare. Utlizzare questo ripieno per riempire le mezze patate. Ricomporle unendo le due metà e poi avvolgere ogni patata in una fetta di speck. Arrotolare ogni patata singolarmente in un foglio di carta forno umida e far cuocere in forno per 15 minuti a 220°.

Per il porro: tagliare il porro a fettine sottili, infarinarlo e friggerlo in olio profondo. Aggiungere il sale solo alla fine.

Buon Appetito!
Stefania

Comments

  1. fame famissima! i bagordi ci saranno anche stati ma un piatto del genere fa venire cmq voglia di mettere nuovamente le gambe sotto al tavolo!
    un abbraccio!

  2. Io penso che tu hai fatto bene a presentare una ricettina così…tanto siamo ancora in fase "ingrasso"…io propongo la ricettina light dopo le feste della befana!!!!!!!Baciuzzi e buon anno la stefy

  3. Mi stupisci sempre con i tuoi piatti, brava!

    Laura

    cucinare hip!
    cucinare veloce, facile e moderno con la pentola a pressione

  4. Diventi ogni giorno più brava, questo piatto è strepitoso come i tantissimi che ci proponi di volta in volta, in cui dagli ingredienti alle foto diventa tutto una bella tentazione. Ti faccio tantissimi auguri per questa fine dell'anno sperando in un sereno inizio. A presto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *