torta tenerina
La torta tenerina è un dolce tipico della città di Ferrara, tanto goloso da conquistare tutto il paese e non solo, infatti è conosciuto in tutta Italia. E’ impossibile resistere a tanta dolcezza e bontà grazie alla crosta esterna ed alla consistenza fondente che quando si scioglie in bocca risveglia le papille gustative. Questa torta è semplicissima, la preparazione è davvero rapida anche perchè ci vogliono pochi ingredienti ed è anche senza lievito infatti rimane bassa e molto umida all’interno. Proprio per questo motivo nel ferrarese è chiamata torta appiccicosa. Può essere preparata e servita così, in modo molto semplice oppure insieme ad una delicata crema al mascarpone. Perfetta ad ogni modo per coloro che non amano cucinare e che devono accogliere degli ospiti a pranzo o a cena. 

Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro
  • Cioccolato fondente 200 g
  • Burro 100 g
  • Uova medie 4
  • Zucchero 150 g
  • Farina 00 50 g
PER SPOLVERIZZARE
  • Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Per preparare la torta tenerina iniziare tritando il cioccolato, trasferire dentro una ciotola con l’acqua e sciogliere a bagnomaria. Mescolare di continuo fin quando il cioccolato sarà totalmente sciolto ma non caldissimo, quindi aggiungere il burro fatto a pezzetti.

Lasciare sciogliere ed amalgamare insieme e mescolare di continuo, spegnere e fare intiepidire, intanto passare alla preparazione degli altri ingredienti quindi separare i tuorli dagli albumi in due ciotole differenti, aggiungere agli albumi metà dello zucchero e montare fino ad ottenere un composto spumoso. 

Tenere da parte gli albumi montati a neve e versare lo zucchero nei tuorli rimanenti, montare tutto insieme ottenendo un composto chiaro e spumoso ed infine versare a filo il composto di cioccolato e burro ormai tiepido.

Continuando a sbattere aggiungere gli albumi montati a neve, inizialmente solo 1/3 poi anche il resto e unire la farina a pioggia, mescolare sempre dal basso verso l’alto e iniziare a preparare la teglia dentro la quale versare il composto.

Imburrare ed infarinare lo stampo possibilmente a cerniera per estrarre meglio la torta e versare dentro l’impasto. Mettere in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti ed una volta sfornata lasciare intiepidire prima di sformarla. Fare attenzione a questa fase perchè potrebbe cadere e finire in frantumi essendo molto delicata.

Decorare a piacere magari cospargendola con dello zucchero a velo (20) e di cospargerla di zucchero a velo o con del cacao amaro. 

Conservazione

La torta può essere conservata per un paio di giorni e non oltre perchè altrimenti diventa dura e quindi immangiabile. Ovviamente è sconsigliata la congelazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here