migliaccio
Migliaccio, chi conosce questo dolce carnevalesco? Appartiene alla tradizione campagna, ha delle origini piuttosto antiche ma è conosciuto in tutta Italia. Il suo ingrediente principe è come ci dice il nome del dolce, il miglio. Oggi in realtà si usa il semolino che viene messo a cuocere insieme al latte ed al burro per poi essere amalgamato alle uova, lo zucchero e la ricotta. Il dolce è semplicissimo da preparare, l’ideale per chi non vuole spendere troppo tempo in cucina dato che ci vogliono pochi minuti e pochi ingredienti per un dolcino perfetto da servire in qualunque tipo di occasione, sia per una festa che dopo un pasto oppure una ricca merenda. Una pioggia di stelle filanti potrebbero essere l’ideale per rendere il migliaccio ancora più carnevalesco. 

Ingredienti per uno stampo da 24 cm di diametro
  • Semolino 200 g
  • Latte 500 g
  • Zucchero 250 g
  • Acqua 500 g
  • Ricotta vaccina 350 g
  • Uova (4 medie) 220 g
  • Burro 40 g
  • Scorza d’arancia 1
  • Baccello di vaniglia 1
  • Sale fino 1 pizzico
PER DECORARE
  • Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Per preparare il migliaccio, iniziare a cuocere il semolino, quindi mettere dentro un pentolino del latte, dell’acqua ed il sale, poi aggiungere il burro e mescolare, infine mettere la scorza d’arancia e scaldare. Girare continuamente per fare sciogliere in fretta il burro ed evitare che il composto si attacchi.

Portate a ebollizione e togliere la scorsa dell’arancia, versare il semolino a pioggia e mescolare abbassando al minimo la fiamma proseguendo la cottura per ancora 5 minuti o comunque fino a quando il composto non si sarà addensato.

Versare dentro una pirofila per farlo intiepidire e preparare l’impasto, quindi setacciare la ricotta rendendola morbida e cremosa, togliere i semi della vaniglia. 

Dentro una ciotolina girare insieme le uova, i semi della vaniglia e lo zucchero, mescolare insieme fino ad ottenere una spuma chiara ed omogenea, incorporare la ricotta ed il semolino e lavorare utilizzando le fruste. 

Imburrare e foderare con carta forno una tortiera da 24 cm di diametro, versare il composto al suo interno e livellare quanto possibile utilizzando una spatolina. Informare  in forno statico preriscaldato a 200° per 60 minuti ed ecco il migliaccio pronto.

Prima di servire fare raffreddare ed infine spolverizzare con lo zucchero a velo.

Consigli E Conservazione

Il migliaccio si può conservare in frigorifero per 3-4 giorni, ma è assolutamente sconsigliato congelare. Per renderlo ancora più buono si possono aggiungere in base al proprio gusto delle gocce di cioccolato oppure il liquore di agrumi, uva passa, pinoli o canditi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here