frittelle di farina di castagne
Le frittelle di farina di castagne sono uno dei dolci più particolari in assoluto, insolito e gustoso allo stesso tempo. Si prepara in pochissimo tempo e non necessita di troppi ingredienti. E’ il dolce perfetto anche per chi non ama la cucina ma vuol fare un’ottima figura avendo degli ospiti in casa, sia che si tratti di amici che di parenti. La farina di castagne è utilizzata più che altro in pasticceria, per delle preparazioni particolarmente delicate e per nulla rustiche. In questa ricetta la farina viene abbinata alla mela annurca, che proviene dalla Campania, piacevolmente acidula che conferisce alle frittelle un sapore ancora più estroso. 

Ingredienti 
  • 250 grammi di farina di castagne
  • 280 grammi di acqua
  • 3 mele annurca
  • 40 grammi di pinoli
  • 140 grammi di zucchero
  • 10 grammi di lievito
  • 1 arancia non trattata
  • 2 uova
  • 2 tuorli
  • 130 grammi di latte intero
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • rosmarino
  • zucchero a velo
  • olio per friggere

Preparazione

Per preparare le frittelle di farina di castagne sono necessari pochissimi minuti, la preparazione è davvero molto semplice, si inizia setacciando la farina con il lievito all’interno di un ampia ciotole. Si unisce dell’acqua poca per volta mescolando con una frusta per evitare che si creino i grumi.

Si aggiungono poi 100 grammi di zucchero, le uova una volta per volta, si gira fino ad ottenere una pastella uniforme e liscia che non deve assolutamente essere densa. Poi si conserva in frigo per circa 30 minuti.

Nel frattempo si sbucciano le mele, si riducono a dadini e si bagnano con il succo di mezza arancia, poi si unisce il latte ed infine si spegne il fuoco lasciando in infusione la scorza dell’arancia grattugiata.

A questo punto si sbattono i tuorli con lo zucchero rimasto, si filtrano sopra il latte e si mescola. Lasciare scaldare finchè il composto non diventa denso e non si forma la cremina. Unire quindi le mele sgocciolate alla pastella, ai pinoli ed agli aghi di rosmarino tritati.

Scaldare l’olio per friggere e versarvi dentro a cucchiaiate ben separate l’impasto che si desidera ricordandosi di voltare lentamente utilizzando una paletta in modo parecchio delicato.

Scolare le frittelle e metterle sopra la carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso e quindi a questo punto servire tiepide sopra della crema inglese ormai a temperatura ambiente. Se si vuole, aggiungere sopra lo zucchero a velo e guarnire con un ramettino di rosmarino per rendere un pò più carina la composizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here