Crema catalana
Crema catalana, ne avrete sentito sicuramente parlare, uno dei dolci più conosciuti al mondo che ha qualcosa in comune con la creme brulèe, un dolce al cucchiaio perfetto per il fine pasto con la crosticina che la caratterizza, addensata grazie all’aggiunta di un amido, con tanta cannella al posto della vaniglia, che risveglierà il palato di coloro che amano gustare i dolci con la cannella. E’ uno dei dolci più famosi al mondo proprio per il particolare della crosticina in superficie e nonostante abbia molto in comune con la creme brulèe sono piuttosto differenti l’una dall’altra. Ad ogni modo è impossibile resistervi data la bontà, inoltre si prepara in pochissimi minuti con pochi ingredienti, il dolce perfetto per chi non ha troppo tempo libero e non ama stare dietro i fornelli. 

Ingredienti per la crema
  • Latte 500 g
  • Tuorli 4
  • Zucchero 100 g
  • Limoni 1
  • Cannella in stecche 1
  • Amido di mais (maizena) 25 g
PER COSPARGERE
  • Zucchero di canna q.b.
Preparazione

Per preparare la crema catalana versare l’amido di mais in una ciotolina ed unire 500 g di latte, mescolare utilizzando una frusta sciogliendolo al meglio e poi versare il latte rimasto dentro una pentola, unire anche la cannella, la scorza del limone e lo zucchero, mescolare con la frusta e fare scaldare fino al bollore.

Prendere un’altra ciotola, mettere all’interno i tuorli e gli altri 50 g di zucchero, girare insieme e aggiungere l’amido di mais disciolto mescolando continuamente con una frusta. Quando il latte avrà raggiunto il bollore filtrarlo dentro la ciotola che contiene le uova e mescolare ancora una volta; trasferire il tutto dentro una pentola e cuocere mescolando di continuo, finchè il composto non sarà ormai liscio e cremoso.

Trasferire la crema dentro delle cocotte e coprire con la pellicola lasciando raffreddare il tutto dentro il frigorifero per circa 2 ore. A questo punto la crema sarà pronta, manca solamente l’ultima fase ovvero la decorazione con lo zucchero di canna che deve essere sparso su tutta la superficie.

E’ meglio scaldare vicino ad una fonte di calore per fare sciogliere lo zucchero e quindi farlo caramellare, in questo modo si formerà la crosticina e solo a questo punto la crema catalana potrà essere servita. 

Consigli E Conservazione
La crema catalana si può conservare in frigorifero ben coperta per circa e non oltre 2-3 giorni, la crosticina deve essere realizzata qualche minuto prima di servire e non molto tempo prima.

Per cercare di dare qualche sapore in più aggiungere la noce moscata allo zucchero di canna e guarnire con attenzione. In questo modo la superficie della crema avrà anche un colore diverso dal normale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here