biscotti al vino
I biscotti al vino sono fragranti ciambelline fatte con la farina, lo zucchero, l’olio, il vino e l’anice che con il suo odore e sapore avvolgente rende questi biscotti davvero deliziosi. Sono molto delicati e ricchi di gusto, cosparsi con lo zucchero poi diventano il massimo da offrire ai propri ospiti in visita. Possono essere inzuppati nel vino e serviti a fine pasto o semplicemente durante il giorno senza alcun tipo di occasione particolare. La preparazione richiede un massimo di 25 minuti, molto semplice e con pochissimi ingredienti e per questo motivo sono i dolci preferiti da coloro che non amano cucinare o che con la cucina non hanno un ottimo rapporto. Diventeranno i vostri biscotti preferiti e probabilmente anche i preferiti dagli ospiti che verranno accolti dal loro squisito profumo. 

Ingredienti (40 biscotti)
  • Farina 00 500 g
  • Olio di semi 125 ml
  • Zucchero 150 g
  • Vino bianco 135 ml
  • Semi di anice ½ cucchiaio
  • Lievito in polvere per dolci 8 g
  • Sale fino 1 pizzico
INGREDIENTI PER LA COPERTURA
  • Zucchero q.b.
Preparazione

Per preparare i biscotti al vino preriscaldare il forno a 180° e mettere i semini di anice ad ammorbidire nel vino, poi setacciare la farina unendola al sale ed al lievito, aggiungere lo zucchero e sistemare a fontana su una spianatoia.

Aggiungere al centro l’olio, il vino con dentro i semi d’anice ed impastare energicamente finchè non sarà diventato omogeneo e compatto. Prendere una noce di impasto e ricavare delle striscioline lunghe massimo 20 cm. 

Unire le due estremità formando un cerchio proprio come si fa con le ciambelline di patata ed immergerli da un solo lato nello zucchero, poi sistemarli in modo che il lato zuccherato sia rivolto verso l’alto. La teglia su cui vanno sistemati dovrà essere rivestita con la carta forno in modo che non si attacchino.

Fare cuocere per massimo 30 minuti controllando abbastanza spesso la cottura per evitare che si brucino perchè ogni forno è diverso dall’altro e bisogna fare parecchia attenzione che non cuociano troppo o non si secchino eccessivamente perchè dovranno essere sì fragranti ma non duri.

Una volta raggiunta la giusta doratura tirarli fuori dal forno, aspettare qualche minuto per farli raffreddare e poi staccarli delicatamente dalla carta forno per poi conservarli dentro un contenitore a chiusura ermetica. 

Consigli E Conservazione

I biscotti al vino possono essere preparati utilizzando il vino rosso per dare un pizzico di colore in più, in assenza dei semini di anice o qualora l’anice non dovesse piacere sostituirli nell’impasto con mezzo bicchiere di sambuca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here