patate sabbiose
Le patate sabbiose sono il contorno più buono per i grandi ed i piccini, possono essere servite con qualunque secondo piatto perchè la panatura insaporita con le erbe aromatiche e l’olio le rende croccanti le rende l’ideale un pò per tutto. Una pietanza perfetta per qualunque tipo di occasione, per accompagnare un arrosto o degli involtini, sia per la stagione invernale che per la stagione estiva. Si preparano abbastanza in fretta, non necessitano di chissà quale abilità in cucina o passione per i fornelli, pochi ingredienti e pochi minuti ed ecco servito in tavola un contorno dieci +.

Ingredienti
  • Patate 1 kg
  • Aglio 1 spicchio
  • Rosmarino 2 rametti
  • Pane mollica 50 g
  • Pangrattato 20 g
  • Salvia 3 foglie
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
Preparazione

Per preparare le patate sabbiose, iniziare pelando le patate e tagliandole a spicchi, lavarle bene e poi metterle dentro una ciotola con dell’acqua fredda per evitare che diventino nere anche in pochissimi minuti.

Nel frattempo tritare il rosmarino e la salvia, mettere da parte il trito, prendere la pagnotta e togliere la crosta, tagliare la mollica e metterla dentro una ciotola, aggiungere quindi il pangrattato e le erbe aromatiche tritate con uno spicchio di aglio schiacciato. 

Scolare gli spicchi di patate e versare sopra il trito di mollica e aromi terminando con un filo di olio, sale e pepe qualora dovesse piacere. Mescolare tutto bene e versare dentro una teglia rivestita con la carta forno inumidita e strizzata bene, in questo modo aderirà bene alla teglia. 

Ricoprire le patate con un bel cucchiaio di pangrattato e passare alla cottura che avviene abbastanza in fretta.

Per cuocere le patate sabbiose basterà metterle in forno statico a 180° per 40 minuti, mentre se dovesse essere forno ventilato a 160° per una mezz’ora. Alla fine del tempo stabilito lasciare in modalità grill per circa 5 minuti. Controllare di tanto in tanto per evitare che si brucino o di tirarle fuori dal forno quando ancora non sono del tutto cotte. 

Finita la cottura le patate sabbiose saranno croccanti e dorate, quindi sfornare, lasciare intiepidire ed infine servire. 

Consigli E Conservazione

Per servire le patate sabbiose ai propri ospiti e fare una bellissima figura aggiungere qualche aroma in più, potrebbe andare bene per esempio la paprika, con quest’ultima saranno sicuramente buonissime.

Si consiglia di consumare subito per gustarle in tutta la loro bontà, altrimenti conservare in frigo per un giorno massimo dentro un contenitore a chiusura ermetica. Evitare di congelare perchè perdono la loro bontà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here