carciofi al gratin
I carciofi al gratin sono uno dei contorni più semplici da realizzare, pochi passaggi e pochi ingredienti per portare in tavola un piatto particolare, speciale, gustoso che colpisce il palato sia di grandi che piccini. Il tocco finale, quello che sorprenderà le papille gustative  sarà la spolverata di pecorino grattugiato che esalterà il sapore dei carciofi. E’ il contorno ideale per coloro che non amano cucinare perchè si prepara in pochissimi minuti sia da presentare in tavola in famiglia che in presenza di ospiti permettendo di fare un’ottima figura pur non impiegando granchè tempo dietro i fornelli.

Ingredienti
  • Carciofi 5 Olio extravergine d’oliva 5 cucchiai
  • Pecorino grattugiato 40 g
  • Pangrattato 50 g
  • Prezzemolo tritato 3 cucchiai
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b. 
Preparazione

Per preparare i carciofi al gratin, cominciare dalla loro pulizia quindi togliere le foglie esterne più dure, tagliate il gambo ed eliminarne infine le punte.

Quando saranno puliti passare sulla superficie di ogni carciofo il limone, che eviterà di farli annerire man mano che passerà il tempo durante il resto della preparazione. 

Farli lessare dentro dell’acqua bollente con l’aggiunta del sale finchè non diventano teneri, fare attenzione che non siano sfatti. Una volta cotti tirarli via dall’acqua, quindi scolarli e farli intiepidire, poi tagliarli a piccole fette.

Preparare il composto che servirà a farli gratinare, quindi mescolare dentro una ciotola il pangrattato, il sale, il pepe, il prezzemolo tritato e il pecorino grattugiato, poi aggiungere due cucchiai di olio d’oliva extravergine e mescolare per fare amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Preparare una pirofila e ungere il fondo con un cucchiaio scarso di olio, quindi disporre le fette di carciofi una vicino all’altra sovrapponendo leggermente, spolverizzare il composto di pangrattato sui carciofi ricoprendoli totalmente in modo che nessun carciofo rimanga scoperto. 

Sistemare in forno a 180° per 15-20 minuti e tirarli fuori quando sopra ogni carciofo sarà comparsa la crosta dorata quindi a gratinatura completata. Controllare la cottura per evitare che brucino perchè i tempi variano da forno a forno e qualora dovesse bruciare il pangrattato il gusto dei carciofi cambierebbe drasticamente. Una volta raggiunta la corretta doratura i carciofi al gratin saranno pronti per essere serviti, si consiglia di servire caldi caldi per gustarne il sapore al 100%. 

Consigli e Conservazione

I carciofi già cotti sono deteriorabili quindi è meglio evitare di conservarli per troppo tempo, qualora dovesse essere necessario metterli da parte è possibile farlo per un massimo di 10-12 ore dentro un contenitore a chiusura ermetica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here