cavolfiore al forno

Cavolfiore al forno

Può un ingrediente semplice e a volte poco gradevole come il cavolfiore diventare un piatto invitante e gustoso?
Assolutamente si. Con un po’ di fantasia e pochi ingredienti riusciremo a preparare un gustoso contorno, o un piatto unico da leccarsi i baffi

Cavolfiore gratinato al forno

Per 3 porzioni

1 cavolfiore bianco
sale, olio, curcuma (o senape), aglio
semi di sesamo

Preparare in una ciotola una mistura di olio, pepe, sale e curcuma, aggiungere uno spicchio di aglio e fare riposare. Eliminare le foglie esterne del cavolfiore e lavarlo sotto acqua corrente. Poggiarlo su un tagliare e tagliare 6 fette spesse circa 1 cm, facendo attenzione a non farle rompere. Spennellare le fette di cavolfiore con l’olio aromatizzato, sia da un lato che dall’altro. Adagiare le fette crude su una teglia rivestita di carta forno, spolverare con semi di sesamo e cuocere in forno a 200° per 15 minuti. Può essere proposto come contorno ad un secondo di carne, oppure, per un piatto unico, accompagnato da verdure fresche e legumi, o riso.

Note:
– recuperare le briciole e gli “avanzi” di cavolfiore, bollendoli in acqua salata per altre ricette

Buon appetito!
Stefania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *