polpette di lenticchie
Polpette di lenticchie, ricetta assolutamente raffinata e delicata per proporre le lenticchie con una variante sfiziosa, che stuzzica l’appetito di grandi e piccini. Le polpettine sono croccanti fuori e morbide dentro, dal gusto che sorprende e che fa leccare i baffi anche a chi ha un palato davvero difficile da deliziare. Questa ricetta potrebbe essere perfetta per coloro che vorrebbero mangiare qualcosa di davvero salutare come i legumi ma che non riescono a non cedere alle tentazioni. Lenticchie, patate e Grana Padano il mix di sapori irresistibile, l’ideale anche per coloro che non amano cucinare, ma che non vogliono rinunciare ai sapori ricercati e delicati. Pochissimi minuti dietro i fornelli per un antipasto che vale più di qualunque altra cosa.

Ingredienti per 35 polpette
  • Lenticchie secche 200 g
  • Grana Padano DOP da grattugiare 60 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Patate ( 1 piccola) 100 g
  • Uova 2
  • Pangrattato 250 g
PER FRIGGERE
  • Olio di semi di arachide q.b.
Preparazione

Per realizzare le polpette di lenticchie iniziare da queste, mettendole in ammollo per almeno due ore ovviamente in acqua fredda, questo servirà a farle cuocere meglio ma soprattutto più in fretta. 

Mettere a lessare la patata in acqua bollente e una volta cotta pelarla, lavarla sotto l’acqua corrente e sistemarla dentro un tegame dal bordo alto. Le lenticchie nel frattempo dovranno ultimare la loro cottura (ci vorranno circa 40 minuti), una volta cotte farle intiepidire dopo averle scolate per bene.

Versare dentro il mixer aggiungendo il formaggio, la patata, il sale, il pepe, l’aglio senza l’anima e azionare il mixer frullando tutto finchè non si otterrà un ben composto omogeneo. Alla fine l’impasto dovrà essere asciutto e compatto; a questo punto prendere le uova e aprirle dentro una ciotolina dove dovranno essere sbattute con una forchetta.

Iniziare a fare le polpette utilizzando l’impasto precedentemente mixato, poi passare nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato. 

Passare alla cottura, dentro un tegame dai bordi alti scaldare dell’olio di semi fino alla temperatura di 170°, cercando di raggiungere quella ed evitando di superarla perchè quella è la temperatura ottimale per una frittura perfetta. 

Cuocere le polpette e scolarle una volta raggiunta la giusta doratura, porle su un vassoio rivestito con la carta assorbente ed ecco le polpettine pronte per essere servite. 

Consigli E Conservazione

Le polpette di lenticchie possono essere cotte anche in forno per evitare la frittura, la temperatura sarà di 180° per circa 15 massimo 20 minuti.

Devono essere consumate subito e non congelate nè cotte nè crude.

Per una panatura ancora più buona e croccante, farne una doppia e in questo modo le polpette risulteranno davvero irresistibili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here