Muffin salati prosciutto e piselli
Muffin salati con prosciutto e piselli, non esiste nessuno al mondo che non ami i muffin, sono delle semplici tortine, saporite e Soffici che sono riuscite a conquistare il palato di tutti. Semplici e sfiziosi, perfetti per il picnic così come per una gita fuori portata, ma anche come antipasto per una cena o un pranzo. Sono amati sia dai grandi che dai piccini, il modo migliore per far mangiare loro dei piselli che in genere non sono tanto amati, preparati in qualunque salsa.

Ingredienti 
  • Pisellini 200 g
  • Prosciutto cotto 100 g
  • Farina 00 200 g
  • Latte intero 100 ml
  • Uova (3) 170 g
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pecorino da grattugiare 100 g
  • Lievito istantaneo per preparazioni salate 10 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio di semi 100 ml

Preparazione

Per preparare i muffin salati con prosciutto e piselli, grattugiare il pecorino, tagliare il prosciutto cotto a pezzetti, farlo saltare in padella a fuoco medio per una decina di minuti. Quando sarà rosolato spegnere il fuoco e scaldare un filo d’olio dove andranno aggiunti i piselli.

Cuocere per circa 2-3 minuti in modo che rimangano croccanti, una volta ultimata la cottura aggiungere il sale ed il pepe. Lavare ed asciugare il prezzemolo, tritarlo finemente con il coltello; nel frattempo preparare le uova quindi sbatterle utilizzando una frusta.  Versare a filo il latte continuando a mescolare per evitare che il composto si aggrumi.

Unite a questo punto il prosciutto e il pecorino, i piselli ed il prezzemolo, versare l’olio di semi e mescolare delicatamente. Mettere tutto dentro una sac a poche, senza la bocchetta. Sistemare dei pirottini in una teglia da muffin e versare dentro il composto.

Fare cuocere a 180 gradi per 30 minuti. La cottura è solamente indicativa perché poi bisognerà capire quando sono cotti semplicemente guardando la doratura.

Quando saranno ben dorati, saranno pronti per essere serviti. I muffin potranno essere conservati per circa 2-3 giorni oppure congelati dopo essere stati cotti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here