mozzarella in carrozza
La mozzarella in carrozza è un antipasto altamente sfizioso, delicato, un’esplosione di sapori da preparare in pochissimi minuti, non bisogna essere chef per un piatto così buono da offrire agli amici o ai parenti ospiti in casa propria. Ci vogliono solo piccoli accorgimenti per fare per un risultato perfetto.

La mozzarella in carrozza, nasce come una ricetta di riciclo per consumare tutto ciò che rimane dal pranzo, probabilmente è il riciclo migliore nella vita di ognuno di tutti noi.  r

Anche questo piatto ha mille versioni e varianti, c’è per esempio chi consiglia di aggiungere all’interno della mozzarella in carrozza le acciughe, chi i pomodori secchi, chi il basilico e il pepe nero. 

Ingredienti

  • Pane bianco in cassetta (600 g) 12 fette
  • Mozzarella di bufala preferibilmente del giorno prima
  • 500 g Sale fino q.b.
  • Uova grandi 5
  • Farina 00 100 g
  • Pangrattato 300 g
Per friggere
  • Olio di semi di girasole 1 l
Preparazione

Per preparare la mozzarella in carrozza si deve tagliare la mozzarella di bufala a fette di 1 cm, si dispongono man mano su un vassoio foderato con carta assorbente, si pressano per cercare di eliminare tutta l’acqua in eccesso, nel caso in cui dovesse essere troppa si consiglia di cambiare anche la carta assorbente.

Poi si prende il pane in cassetta e si dispone su un tagliere, si dispongono le fette di mozzarella sopra di esso senza farla fuoriuscire e si aggiunge il sale e poi sopra il pane e la mozzarella, si sistema dell’altro pane a chiudere. 

Si pressa poi delicatamente con le mani e si fa così con tutte le altre fette. In un secondo momento si rifilano le fette di pane farcite mediante un coltello, eliminando quindi la crosta esterna e si taglia la mozzarella magari incidendo una croce per ottenere 4 quadrati.

Altrimenti si può tagliare a triangolo, quindi prima a metà sulla diagonale e poi a metà sull’altra diagonale ottenendo alla fine 4 triangoli più piccoli. 

La panatura è una delle ultime fasi, si rompono le uova dentro una pirofila, si sbattono energicamente, poi in altre due pirofile si mette il pangrattato e la farina, si prende il pane e si passa prima nella farina e poi nell’uovo ed infine nel pangrattato.

Quando saranno tutte pronte, trasferirle in frigorifero per circa 30 minuti per farle rassodare, una volta trascorso quel tempo, ripassare nella panatura, prima nell’uovo, poi nel pangrattato e nuovamente in frigo per altri 30 minuti.

Nel frattempo versare l’olio in un tegame, portarlo a 180° al massimo e cuocere poche mozzarelle per volta, per massimo 1-2 minuti, girandole di tanto in tanto con una schiumarola.

Quando saranno ben dorate potranno essere trasferire su un vassoio foderato con carta assorbente ed ecco pronte per essere servite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here