focaccia tricolore
Focaccia tricolore, sicuramente non tutti ne avrete sentito parlare perché si tratta di una ricetta molto particolare. La cosa che risulta essere più strana è la preparazione in padella, ma la sperimentazione in cucina la prima cosa importante. La focaccia tricolore è sfiziosa e particolar,e si distingue facilmente dalle altre soprattutto perché la cottura non è la classica cottura in forno. La provola, la scarola, il salamino richiamano non soltanto i colori nostrani ma anche i gusti, anche quelli più particolari e ricercati. Ecco come preparare questo gustoso antipasto con pochissimi ingredienti. La difficoltà è davvero bassissima, la preparazione è facile anche per coloro che non sono abituati a stare dietro ai fornelli o che comunque non amano cucinare.

Ingredienti

  • farina 00 500 g + q.b per spolverizzare
  • latte fresco intero 350 g
  • lievito in polvere per torte salate 16 g
  • zucchero semolato 10 g
  • sale fino 8 g
  • olio extravergine di oliva 20 g
Per il ripieno
  • salamino piccante 200 g
  • scamorza affumicata 250 g
  • scarola 450 g
  • olio extravergine di oliva 2 cucchiai
  • uvetta 40 g
  • pinoli 20 g
  • sale q.b

Preparazione

Per preparare la focaccia tricolore in padella iniziare a preparare l’impasto quindi prendere una ciotola o una planetaria e mettere insieme farina, lievito, zucchero ed iniziare a mescolare. Piano piano unire il latte a filo. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati iniziare a versare dentro anche l’olio sempre a filo continuando ad impastare, poi il sale e lavorare ancora per un minuto.

Trasferire l’impasto su un piano di lavoro infarinato, dividerlo in due sfere che siano una da 400 g e una da 500 g e fare riposare coprendo per 15 minuti. Nel frattempo preparare il ripieno. Come prima cosa prendere una ciotola con dell’acqua e mettergli dentro l’uvetta che deve essere idratata, prendere il salamino e togliere il budello esterno, tagliare a fettine e poi fare la stessa cosa con la provola.

Prendere la scarola, lavarla ed asciugarla bene, tagliarla in pezzi grossi e farla cuocere con aglio ed olio. Fare saltare la scarola per qualche minuto sul fuoco, scolare l’uvetta ed unirla in padella aggiungendo infine i pinoli. Non dimenticare di regolare di sale, fare intiepidire e mettere da parte.

Quando sarà pronto l’impasto quindi quando saranno trascorsi i minuti sopra citati, prendere la sfoglia più pesante e adattarla sul fondo della padella oliata, mettere sopra il salamino, la provola, la scarola a ripiani.

Quando gli ingredienti saranno stati aggiunti tutti coprire con la sfoglia più piccola, chiudere a guscio e fare attenzione che sia ben sigillato per evitare che il ripieno esca durante la cottura. Accendere il fuoco e adagiare il coperchio sulla padella. La cottura sarà di circa 20 minuti; passati i 20 minuti girare e fare cuocere per altri​ 15 dal​l’altro lato.

Una volta cotta portare in tavola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here