Crema pasticcera al microonde

Perchè mai utilizzare il microonde per una crema pasticcera?

1 – perchè è più veloce
2 – perchè si sporca pochissimi utensili
3 – perchè il gustop è pari a quello della crema realizzata con metodo tradizionale

Che aspettate, dunque, a provare?

Attenzione: non ho inventato nulla, sia chiaro! L’ho vista fare a Luca Montersino, ma credo che la cucina a microonde non sia una sua scoperta!

Crema pasticcera al microonde
500 ml latte intero
150 gr tuorli (io in genere mi accontento di metterne 6)
150 gr zucchero
15 gr maizena
15 gr amido di riso
scorza di 1/2 limone
1/4 cucchiaino di estratto di vaniglia

Utilizzare un ampio contenitore adatto alla cottura in microonde. Mescolare gli amidi con lo zucchero, unire i tuorli e mescolare bene. Aggiungere la scorza grattugiata del limone e la vaniglia, poi il latte freddo e mescolare con una frusta. Far cuocere in microonde alla massima potenza per 3 minuti, poi estrarre il contenitore e mescolare nuovamente con la frusta. Riportare in microondee far cuocere altri 2 minuti, interrompendo la cottura e mescolando ogni 30 secondi. Quando pronta, coprire con pellicola a contatto e fare freddare.
Buon Appetito!
Stefania

Comments

  1. says

    Fico! Ci vglio provare…A me ste cose particolari piacciono…;) Solo uan cosa..:peso ceh 150g di tuorli siano bene di più di 6. Di media un tuorlo pesa tra i 15 e i 20g. Anche stando suklla quota più alta con 6 tuorli si arriva a 120g…

  2. says

    anche io la faccio spesso al microonde e devo dire che mi trovo benissimo! Questa di Luca Montersino poi è perfetta, ma la preparo raramente perché cerco di evitare le creme così ricche di uova.

  3. says

    Ma esattamente come faccio per la besciamella!!! Bella prova, non ci avrei mai creduto che veniva bene la pasticcera anche così. Grazie per la dritta! bacio bella!

  4. says

    Topo Lina: puoi mettere tranquillamente la panna, così come puoi usare un'altra dose. qui la tecnica è data dall'uso del microonde

    Maria: mia mamma ha sempre fatto la crema senza uova. Chiaramente non è una crema pasticcera, bensì una crema di latte. Elimini completamente i tuorli e ottieni una profumatissima e delicatissima crema di latte. la puoi aromatizzare con cannella, vaniglia o limone.

    Angelica: l'amido di mais è facilmente reperibile sotto il nome di maizena. quello di riso forse un pò meno comune, ma si trova nei super. puoi usare tutta maizena, se non trovi l'amido di riso. ma non usare la farina: dà una consistenza granulosa e non arriva a cuocersi completamente. ma questo vale sia per la tecnica con il microonde che con il metodo tradizionale

  5. says

    Io l'ho fatta per Pasqua, avevo uova piccole, ma bio e al settimo tuorlo non c'è l'ho fatta ed ho dovuto fermarmi a 130 g! Confermo però che la crema è venuta buonissima nonostante l'ammanco! Già era mitica l'altra crema di Montersino, ma questa è insuperabile!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>